Sistemi di marcatura, codifica ed etichettatura industriale

Codifica Industriale e gestione articoli di magazzino

Quando si parla di marcatura dei prodotti spesso il pensiero si sposta direttamente su tutte quelle operazioni di codifica merci volte a facilitare la lettura delle caratteristiche del prodotto da parte dell’utente finale. Questo avviene ad esempio con la data di scadenza nel caso di prodotti alimentari. In realtà la codifica è una soluzione indispensabile già a monte per la tracciabilità di magazzino: basti pensare a magazzini in cui sono presenti grandi quantitativi di merci che devono essere tenute sotto controllo. Queste vanno monitorate dal momento in cui vengono acquisite, durante la loro organizzazione e posizionamento, fino ad arrivare al loro smistamento. A seguire illustreremo quindi cosa si intende per codifica delle merci di magazzino e in particolare come questa può rivelarsi un valido aiuto nella gestione delle scorte di magazzino.

Codifica di Magazzino e gestione dei flussi di merce

La codifica di magazzino è un’operazione essenziale per la gestione dei flussi di merci all’interno di un magazzino. Nel concreto codificare la merce significa assegnare ad ogni singolo elemento un codice univoco in grado di distinguerlo da tutti gli altri e riportare tutte le informazioni relative a quel determinato prodotto. Un codice può quindi indicare la data di arrivo del prodotto in magazzino, la data di scadenza, gli ingredienti, l’eventuale presenza di sostanze pericolose e così via. Il codice viene a sua volta letto e i dati trasferiti al software di gestione del magazzino. Si tratta di un vero e proprio database che contiene tutti i dati essenziali a identificare il prodotto e tracciarlo.

La codifica di magazzino può essere effettuata attraverso diverse tipologie di codici. Ad esempio, i codici a barre, che sono il sistema di codifica più diffuso e più economico, per arrivare a sistemi di codifica più moderni ed elaborati, come nel caso dei codici QR o dei tag RFID. I codici possono poi essere a loro volta di tre tipologie, ovvero numerici (composti soltanto da numeri, senza lettere né segni), alfabetici (composti esclusivamente da lettere) oppure ancora alfanumerici (composti da una combinazione di lettere e numeri).

Gestione del Magazzino 4.0

Il termine Industria 4.0, coniato alla Fiera di Hannover nel 2011, è un fenomeno di aggiornamento e transizione che sta interessando le aziende sul territorio mondiale. Si tratta in particolare di un vero e proprio passaggio a sistemi di gestione aziendale più moderni e all’avanguardia, al fine non solo di rimanere al passo con i tempi ma anche di velocizzare, facilitare e ottimizzare tutte quelle operazioni che in assenza di strumenti tecnologicamente avanzati richiederebbero maggiori costi e più tempo per essere svolti. La transizione all’Industria 4.0 ha interessato diversi settori e all’interno di uno stesso settore aziendale ha interessato più livelli, tra cui anche la tracciabilità di magazzino. Quando si parla di Industria 4.0 in relazione alla codifica di magazzino si fa quindi riferimento a tutti quegli strumenti per la codifica merci che permettono la creazione di un sistema interconnesso in cui è più facile e veloce recuperare i dati e le informazioni necessarie a gestire nel miglior modo possibile le scorte di magazzino.

Verso l’innovazione e l’ottimizzazione

Per agevolare la transizione verso l’Industria 4.0 in Italia è stato creato il Recovery Fund, un investimento di oltre 20 miliardi di euro per favorire l’avanzamento tecnologico delle aziende. All’interno di questo fondo rientra il Piano per la Transizione 4.0 2021, il quale si concretizza in un credito di imposta o agevolazione rivolta a tutte quelle aziende che intendono acquistare dei macchinari o beni strumentali 4.0. Oltre, quindi, a rappresentare un risparmio dal punto di vista economico, la transizione all’Industria 4.0 apporta diversi vantaggi in termini pratici. Consente infatti una più agevole raccolta dei dati e monitoraggio degli stessi utilizzando diversi dispositivi, garantisce una maggiore sicurezza per i dipendenti e tutti coloro che si trovano nel concreto a gestire le scorte di magazzino e i prodotti, e permette un aumento sostanziale della produttività con conseguente ritorno economico.

Add a Comment

Your email address will not be published.

X

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Contatto