Sistemi di marcatura, codifica ed etichettatura industriale

Marcatori Inkjet per la Codifica Industriale

Negli anni sono diverse le tecnologie che sono state utilizzate dalle aziende per la codifica industriale dei prodotti. Un primo fattore decisivo nella scelta del marcatore giusto è dato dalla tipologia di prodotti e dal settore aziendale di appartenenza, ma hanno inciso anche le tecnologie sempre più moderne, che hanno portato ad esempio alla diffusione dei marcatori laser. Nonostante sia possibile oggi ricorrere a sistemi di marcatura avanzati, sono ancora molto diffusi sistemi di marcatura più tradizionali ma altrettanto affidabili, come ad esempio i marcatori inkjet.

Stampa Inkjet: cosa significa e come funziona

La stampa inkjet, anche definita come stampa a getto di inchiostro, è una tecnica che esattamente come la stampa laser non prevede un impatto tra le testine di stampa e il supporto sul quale la stampa viene effettuata. Nello specifico durante la stampa a getto di inchiostro l’inchiostro stesso viene spruzzato sul supporto per formare un’immagine o dei caratteri. La tecnologia che determina la quantità di inchiostro che viene spruzzata sul supporto ad ogni stampa viene definita DOD (Drop On Demand) e permette di ottenere un risultato di alta qualità e durevole.

Marcatura Inkjet nel settore industriale

Sebbene quando si parla di stampa a getto di inchiostro la prima cosa a venire in mente siano le stampanti domestiche, in realtà la tecnica inkjet viene largamente utilizzata anche nel settore industriale. I codificatori inkjet funzionano di base esattamente come i dispositivi domestici ma se utilizzati in campo industriale presentano delle dotazioni aggiuntive che permettono di ottenere dei risultati qualitativamente superiori, soprattutto nel caso della stampa di microcaratteri. Tra queste dotazioni extra figurano ad esempio la modalità solving saving che permette di ridurre al minimo lo spreco di solvente durante le pause di produzione, oppure l’accesso remoto che consente di controllare la macchina da dispositivi personali come pc, tablet e smartphone.

Getto d’inchiostro sul Packaging

Per la stampa di microcaratteri su prodotti e packaging più “difficili” SIS.MA mette a disposizione dei clienti una serie di codificatori inkjet progettati per la stampa dall’alto o dal lato. I marcatori inkjet della serie Flex 510 ad esempio, permettono la stampa laterale e dall’alto di prodotti e packaging con la possibilità ulteriore di stampare dati da 17,9 mm a 70 mm ad una velocità fino a 40 metri al minuto. La macchina è inoltre dotata di un sistema interno di spurgo e recupero dell’inchiostro, che permette di abbattere ogni tipo di spreco, e di un sistema di riscaldamento del serbatoio di inchiostro che consente di utilizzare la macchina anche a basse temperature. A tutto questo va ad aggiungersi un pratico sistema anti-urto che assicura lo spostamento della testina di stampa in caso di contatto con la superficie del prodotto o dell’imballaggio.

Stampa Inkjet sulle Etichette

Oltre ad offrire un ampio catalogo di codificatori inkjet per la stampa diretta sui prodotti o sugli imballaggi esterni, SIS.MA mette a disposizione dei clienti una vasta scelta di marcatori inkjet per la stampa su etichette. Ne sono un esempio i codificatori inkjet della serie Diagraph, dotati di un sistema “stampa e applica” che non solo effettua la stampa delle etichette ma anche la loro applicazione su prodotti e imballaggi. L’applicazione delle etichette avviene sul lato, dall’alto, dal basso e persino su angoli per ottenere un risultato pulito e di qualità. I marcatori sono inoltre dotati di tecnologia Diagraph Impulse Jet (IJ) che garantisce un risultato di stampa il 35% superiore ai comuni codificatori a getto di inchiostro, soprattutto per quanto riguarda la lettura dei codici a barre, e di un sistema integrato di rilevazione di irregolarità durante il processo di stampa.

Add a Comment

Your email address will not be published.

X

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Contatto