Sistemi di marcatura, codifica ed etichettatura industriale

Marcatura Pneumatici: cosa bisogna sapere

Proprio come avviene per molte categorie di prodotti immesse sul mercato, anche gli pneumatici devono essere sottoposti ad un processo di marcatura che riporti tutte le informazioni più importanti.  

In un certo senso la marcatura degli pneumatici può essere considerata come la carta di identità degli stessi, una soluzione per riportare direttamente sul prodotto codici sintetici che rimandano a caratteristiche specifiche, come ad esempio la larghezza della copertura, il diametro, l’indice di velocità oppure ancora l’indice di carico.  

Questi dati, accompagnati in genere dal nome dello pneumatico e dal produttore, sono indispensabili per l’utente perché permettono di capire se sono adatti per essere installati sulla propria vettura. 

  

Come leggere la Marcatura degli Pneumatici? 

A primo impatto la marcatura degli pneumatici può sembrare difficile da leggere e decifrare, ma in realtà è sufficiente ricordare o avere a portata di mano un promemoria che sottolinei i collegamenti tra i codici sintetici e le caratteristiche specifiche delle gomme 

Partendo da sinistra e procedendo verso destra, i codici impressi sullo pneumatico servono ad indicare: 

  • Larghezza dello pneumatico 
  • Rapporto d’aspetto o aspect ratio 
  • Struttura 
  • Diametro del cerchio 
  • Indice di carico 
  • Indice di velocità 
  • Altre marcature (run-flat, la sigla NCS o Noise Cancelling System, la sigla M+S, la sigla DOT, la settimana e l’anno di produzione, ecc.) 

  

Alcuni pneumatici riportano poi dei codici aggiuntivi che fanno riferimento a specifiche caratteristiche, come ad esempio il rotolamento, e di conseguenza la direzione di montaggio dello pneumatico, l’identificazione tubeless che indica gli pneumatici privi di camera d’aria, l’indicatore di usura o TWI (Tread-Wear-Indicator) ed ancora il codice OE o original-equipment, che indica invece gli pneumatici consigliati dal produttore stesso per un determinato modello di autovettura. 

  

Sistemi di Marcatura Pneumatici 

 Poiché anche gli pneumatici, come detto in precedenza, necessitano di essere sottoposti ad un processo di marcatura per riportare tutte le informazioni utili per il consumatore, anche in questo caso è possibile ricorrere a sistemi di marcatura diversi. 

Tra le differenti tecnologie a disposizione delle aziende produttrici di pneumatici sono soprattutto due quelle più diffuse: la Marcatura Laser e la Marcatura Inkjet o marcatura a getto di inchiostro.  

Entrambe valide e in grado di offrire risultati di alta qualità e durevoli nel tempo, le due tecnologie si distinguono però per alcune caratteristiche, come ad esempio i costi di acquisizione e di esercizio o il sistema di controllo integrato. 

Marcatura Laser 

La Marcatura Laser viene apprezzata soprattutto per la possibilità di stampare fino a 1000 caratteri al secondo ed è quindi utilizzata da tutte quelle aziende che desiderano usufruire di un processo di marcatura veloce senza compromettere la precisione. Tra i vantaggi che la marcatura degli pneumatici laser apporta è possibile citare innanzitutto l’elevato contrasto che permette di leggere con maggiore facilità le informazioni e la resistenza all’usura, alle abrasioni, agli agenti atmosferici e ai raggi UV. In genere il dispositivo di marcatura laser più utilizzato per quanto riguarda gli pneumatici è quello laser a fibra ottica, che garantisce risultati ottimali su materiali come la plastica e il metallo. 

Marcatura Ink-jet 

 Decisamente più economici rispetto ai dispositivi per la marcatura laser, i sistemi di Marcatura Inkjet o a getto di inchiostro si distinguono per la possibilità di stampare senza contatto diretto ma semplicemente attraverso la veicolazione elettrostatica dell’inchiostro.  

La principale differenza tra i sistemi laser e i sistemi inkjet non è solamente il prezzo di acquisizione e manutenzione dei dispositivi ma anche la precisione di stampa. I sistemi a getto di inchiostro infatti sono anche definiti sistemi microcarattere proprio per la capacità di stampare con precisione su supporti anche di piccole dimensioni. 

Add a Comment

Your email address will not be published.

X

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Contatto